La Cheesecake della Patty

Vi sparo una di quelle ricette che, lo so già, entrerà almeno nella TOP TEN dei vostri dolci preferiti.

Questa torta, quando veniva portata dalla mia responsabile, in ditta per festeggiare il suo compleanno, era una Festa, con la F maiuscola.

L’usanza di portare paste da colazione, il giorno del nostro compleanno, l’ho sempre amata, eravamo circa 30, quindi in media ogni 15gg si faceva colazione offerta ed era sempre festa, tutti insieme alle 8 per 10 minuti, certo forse il nostro titolare non ne era entusiasta, ma contava sul far squadra che si creava in quel momento e poi, in fondo, sia andava tutti in ufficio contenti!

Ma il 28 novembre era diverso, la Patty non si fermava al bar, ma passava la sera prima a prepararci Muffin ai mirtilli e la Cheesecake, beh si commenta da sola!

Quindi si presentava nella sala mensa, piena di pirofile, ma la più preziosa, quella che avrebbe potuto riportare a casa senza neanche metterla in lavastoviglie per lavarla, era quella che conteneva la sua ricetta della Cheesecake.

Ve la propongo, prendetene nota:

  • 180gr di biscotti secchi (se sono burrosi, sono uno sballo!)
  • 100 gr di burro
  • 80gr di zucchero
  • 250gr di mascarpone
  • 250gr di ricotta vaccina
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 vasetto di marmellata di mirtilli
  • 1 limone

Preparazione:

Sbriciolate, riducendo in polvere i biscotti;

sciogliete il burro e mescolate con i biscotti direttamente nello stampo di cottura (diametro 26cm circa), livellando la base con i palmi delle mani e disponetene un po’ anche sui bordi per circa 2cm in altezza;

riponete lo stampo in frigorifero per almeno 10 minuti;

mescolate i tuorli con lo zucchero e aggiungeteci mascarpone, ricotta, vanillina;

montate a neve gli albumi e aggiungeteli poco alla volta nella crema ottenuta, mescolando dal basso verso l’alto;

completata l’addizione degli albumi, versate il composto nello stampo con la base di biscotti e burro, infornate (forno già caldo) a 180°C per 40/45 minuti.

Lasciate raffreddare bene il dolce, poi mescolate la marmellata con il succo di limone, versatela sul dolce e lasciate in frigorifero il più possibile, questa è la classica ricetta che il giorno dopo è ancora più buona.

Provatela e fatemi sapere, che poi riferisco alla Patty 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...