A te, che sei tu!

Chissà chi saremmo oggi se quella cassetta di Ligabue non me l’avessi prestata?

E chissà se immagineremmo cosa ci saremmo persi?

Mi piace immaginare la vita “Sliding doors”, mi piace altrettanto pensare che ci sia un disegno ben preciso intorno alle nostre azioni perchè non aveva proprio molto senso chiamare te, anzichè qualcun altro, in attesa che i miei colleghi mi raggiungessero per andare insieme alla festa della birra, che allora non mi piaceva neppure!

Era un venerdì sera di settembre, io nella mia mitica Polo grigia, arrivata in anticipo nel luogo dell’incontro (allora non avevo figli!), scorro la rubrica del mio telefono e compari tu e penso “Cavolo non gli ho ancora ridato la sua cassetta di Ligabue!” (non ero stata così fine come immaginerai!) e ti chiamo, io ti chiedo di andare a mangiare una pizza la sera dopo e tu sei libero, e chissà se non avessi scelto di chiamare te!

Quando penso a noi mi dico che di normale abbiamo ben poco, una coppia assortita, di quell’assortimento che ricorda un po’ le caramelle a fianco ai cioccolatini, cioè proprio roba che di affine ha poco e niente, ma che hanno uno scopo condiviso.

Un buon mix di attitudini, una mescolanza che ci ha portati lontano da quel settembre 2003, in cui le nostre vite hanno cominciato ad intrecciarsi, fino a quel 7 dicembre che ci ha visti abbracciati davanti al cancello di casa mia e mi ha vista scappare letteralmente da te poco dopo.

Se ripenso alla scena, mi viene da sorridere, io che scappo dopo averti dato un bacio e poi sono qui, 14 anni dopo, a scriverti che non scapperei più, per le coppie normali di solito accade il contrario, te ne rendi conto anche tu, vero?

Ecco questo invece siamo noi, insieme, unica prospettiva con due punti di vista, canterebbe Fedez.

Bene, concludo dicendoti che oggi è un giorno speciale per noi e se tornassi indietro, non scorrerei la rubrica…ti chiamerei direttamente!

b055599a-139c-4fe5-86ea-8a8d9446b9e1

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...