A te che stai per diventare mamma…

il

È a te che stai per diventare mamma che dedico queste righe perché di articoli ne avrai già letti tanti da quel test di gravidanza, se non sono un centinaio, una decina lo saranno sicuramente!😉, ma vorrei incoraggiarti e rassicurarti perchè di gente che vuole spaventarti ne incontrerai a sufficienza sul tuo cammino.

La verità è che quel test ti ha già stravolto la vita, hai smesso di fumare, cerchi di dormire il meno possibile a pancia in giù, controlli che la cintura di sicurezza non ti stringa troppo sulla pancia appena entri in auto, non bevi più vino, non mangi più il salume, e per noi che viviamo in Emilia Romagna, che con il prosciutto ci facciamo anche colazione!!!, è un’ingiuria!

Eppure tutto questo non ti pesa particolarmente, i tuoi occhi si sono addolciti, dentro il tuo corpo adesso i cuori che battono sono due e tu questo lo senti, senti di metterci più cuore in tutto.

Bene mamma, questa sensazione non ti abbandonerà più!

Nemmeno quando sarai stanca e molto provata, dalla quotidianità, riuscirai a fare a meno di tutto quel cuore che hai adesso.

Perchè come avrai capito in questi pochi mesi, niente sarà più come prima.

La maternità è sicuramente la prova più ardua per una donna, ma niente regala quanto lei, è una mamma severa e amorevole, ti fa maturare, ti toglie le paure, ti rende invincibile (il tuo corpo sta donando al mondo una nuova vita, se non è essere invincibile!), ti rende fragile perchè niente sarà più emotivamente coinvolgente, ma c’è un segreto che voglio dirti, ti renderà sicuramente la versione migliore di te.

Perchè è l’amore che vince su tutto, l’amore che stai già provando, è grazie a lui che diventi migliore.

Lo so che starai pensando “speriamo!” perchè come tutte le madri speri di essere all’altezza del compito che avrai, ma voglio rassicurarti, lo sarai eccome!

Se posso dare un consiglio a te, ma anche a me, affrancati dal mito della mamma brava e giusta.

La madre brava non esiste, quella che non sbaglia non esiste, esistono solo madri che in buona fede commettono errori, i quali tra l’altro pesano di più nel loro cuore che in quello dei loro figli.

Abbiamo imparato da figlie a perdonare le nostre mamme per le loro imperfezioni e a capirne il valore, decidendo di apprezzarle nella loro interezza, amandole  senza pensare a cosa possono averci tolto, ma riconoscendo loro tutto quello che ci hanno donato, spesso rinunciando a qualcosa.

Così farà tuo figlio o tua figlia, ti amerà per tutto ciò che avrai saputo donargli/le, non  ricorderà quel giorno intorno ai 2 anni in cui non gli hai comprato il lecca lecca, anche se probabilmente ti metterà il muso per 30 minuti abbondanti e ti sembreranno eterni.

Non fare l’errore, che abbiamo fatto un po’ tutte, di ascoltare i consigli di tutte le persone che incontravamo, mamme, nonne, non mamme, tutti sembravano sempre più titolati di noi, noi che siamo “la mamma” e li abbiamo tenuti in grembo ed abbracciati per prime.

E’ il tipico errore delle neomamme, quello di credere di non essere capaci.

E invece no!  E lo voglio ripetere:

INVECE NO!

La natura ha scelto noi e più diventerai mamma con esperienza e più ti accorgerai che c’è un perchè!

Quindi non comprare libri su libri per l’educazione dei tuoi figli, non guardare programmi con tate o similtate, non chiedere alle tue amiche cosa farebbero al tuo posto, per due semplici motivi: non esistono due mamme identiche, non esistono due bambini identici!

Il mondo ci vuole unici, non uguali, ricordalo!

Educa per quello che sei tu, tuo figlio imparerà dal tuo esempio, non dalle tue parole, saprà osservarti e farti notare le contraddizioni tra quello che dici e quello che sei, quindi non sforzarti di trovare parole giuste, sii solo te stessa.

Goditi questo momento magico che è la gravidanza, passa tutto il tempo che hai con tuo marito/compagno, pensa a preparare l’occorrente per farti trovare pronta nei primi giorni dopo la nascita, il resto verrà da sè!

E come mi ha detto una mia amica durante la mia seconda gravidanza, fidati di tuo figlio, lui sa cosa deve fare perchè è nell’ordine delle cose, sono almeno 2000 anni che i bambini vengono concepiti, partoriti e accuditi.

Fidati di lui e credi in te, ti ripeto ancora..il resto verrà da solo, buon viaggio verso il tuo bambino…

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...